KONYA - ICONIUM

Konya (500.000 abitanti), una delle prime sette città dopo Noè, in epoca romana era conosciuta col nome di Iconium.

Capitale dei turchi selgiuchidi dal XII al XIII secolo, fu uno dei più grandi centri culturali della Turchia. Durante questo periodo di espansione artistica, politica e religiosa, il mistico Mevlana Celaleddin Rumi fondò l'Ordine Sufico, ben conosciuto nell'ovest con il nome di Dervisci "Ruotanti o Danzanti" (Sema).

II mausoleo di Mevlana, ricoperto di mattonelle verdi, è la costruzione più famosa di Konya. Accanto al mausoleo, l'antico seminario dei dervisci, ora trasformato in museo, conserva i manoscritti che racchiudono l'opera di Mevlana, come pure oggetti di culto mistico appartenuti all'Qrdine.

Tutti gli anni, a metà dicembre, questo Ordine religioso tutt’ora attivo, celebra una cerimonia (Sema) per commemorare i Dervisci Ruotanti. Questa bellissima danza controllata, compiuta quasi in "transe", di uomini con l'abito lungo e bianco che girano su se stessi, offre un’esperienza mistica allo spettatore.

Da non perdere:

In prossimità della cittadella antica, la Moschea di Alaeddin, edificata nel 1220 durante il regno del grande sultano selgiuchide Alaeddin Keykubat, domina il cielo di Konya. Ad un lato di questa moschea, troviamo solamente una piccola parte di quanto rimasto del palazzo imperiale selgiuchide. La Medrese di Karatay, ora museo, custodicce interessanti ceramiche selgiuchidi. Dall'altro lato della moschea, la İnce Minareli Medrese del 1258 è notevole per il suo meraviglioso portale selgiuchide barocco.

 

SCOPRIRE KONYA

 

PROPOSTE CON VOLI INCLUSI E NON

 

TOURS DELLA TURCHIA 

Autunno/Inverno 2015-2016

 

Partenze da:

Tour Bella Turchia

da € 728

Istanbul, Ankara, Cappadocia, Konya, Pamukkale, Afrodisias, Efeso

Milano

Bergamo

Roma

Bologna

 

Voli Esclusi

 

Partenze da:

Grantour della Turchia

da € 820

Istanbul, Ankara, Cappadocia, Konya, Pamukkale, Afrodisias, Kusadasi, Efeso, Pergamo, Troia, Canakkale

Milano

Bergamo

Roma

Bologna

 

Voli Esclusi

 

TOURS DELLA TURCHIA 

Primavera/Estate 2016

 

 

Partenze da:

Tour della Turchia

da € 599

Istanbul, Bursa, Izmir, Efeso, Pamukkale, Konya, Cappadocia, Ankara

Milano

Bergamo

Torino

Venezia

Pisa

Bari

Roma

Bologna

Genova

Napoli

Catania

Voli Esclusi

 

 

Partenze da:

Tour Kervansaray Antalya

da € 599

Istanbul, Ankara, Cappadocia, Konya, Pamukkale, Antalya

Milano

Bergamo

Torino

Venezia

Pisa

 

Roma

Bologna

Genova

Napoli

Catania

Voli Esclusi

 

Partenze da:

Tour Kervansaray Bodrum

da € 630

Istanbul, Ankara, Cappadocia, Konya, Pamukkale, Bodrum

Milano

Bergamo

Roma

Bologna

 

Voli Esclusi
 

 

Partenze da:

Grantour della Turchia

da € 784

Istanbul, Canakkale, Troia, Pergamo, Izmir, Kusadasi, Efeso, Pamukkale, Konya, Cappadocia, Ankara

Milano

Bergamo

Torino

Venezia

Pisa

Bari

Roma

Bologna

Genova

Napoli

Catania

Voli Esclusi

 

Tour della Turchia Esclusivo per i Gruppi Privati >>>

 

 

Anche il Sırçalı Medrese ed il complesso Sahip Ata fanno parte delle opere selgiuchidi. Il Museo Archeologico di Konya è considerato dai visitatori di eccezionale interesse. Le collezioni del Museo Koyunoglu sono una raccolta di storia naturale e di vecchi kilims. Accanto al complesso del museo, la casa restaurata di izzettin Koyunoglu, illustra il modo di vivere di una prospera famiglia del luogo.

A Sille, a 10 km a nord di Konya, si trovano la chiesa bizantina di Haghia Eleni e parecchi santuari rupestri con affrecchi.

 

Akşehir, situata a nord-ovest, è nota in tutta la Turchia perchè luogo di nascita dell'umorista del XIII secolo, Nasrettin Hoca, il cui mausoleo si trova in questa città. Tra gli altri monumenti da vicitare, citiamo la Moschea Ulu (XIII sec.),  l'Antinkale  Mescidi ed il mausoleo di Sahip Ata, convertito in museo.

 

Sulla strada a sud di Beyşehir, fermatevi a Eflatun Pinar, vicino al lago, per vedere un'insolita e monumentale fontana ittita. Parecchie e interessanti costruzioni selgiuchidi sorgono in prossimità della graziosa Beysehir, sulle sponde dell'omonimo lago. Tra queste possiamo citare la Moschea di Esrefoglu ed il Palazzo estivo di Kubad Abad. Sull'isola Kizkalesi, vi è un altro palazzo medievale. L'Isola Haci Akif invece è ideale per rilassarsi.

 

Lago Beyşehir, è il terzo più grande della Turchia, e si trova a sud-est del quale si incontra il Parco Nazionale di Beysehir.

Çatalhöyük, a 45 km a sud di Konya, affascinante sito neolitico dell'VIII millennio a.C., è considerato tra le città più antiche del mondo. Gli archeologi hanno accertato che i fori sui tetti delle case di fango erano le loro porte. Il Museo delle Civiltà Anatoliche di Ankara custodisce il famoso tempio, le figure delle dee madri e gli affreschi neolitici della zona.

A 96 km ad est di Konya, a Karapınar, vi sono laghi di origine vulcanica. Il più bello è il Lago Meke a km 7 a sud-est di Karapinar sulla strada Karapinar-Eregli. Dalla cima si può vedere un'isola naturale e il lago.

 

A nord della stecca strada a km 8 da Karapinar si trova il Lago Acı (Acıgol).

 

A Ivriz, centro ittita a km 168 ad est di Konya, potete ammirare uno dei bei rilievi neo-ittiti della Turchia, che rappresenta un re ed un dio della fertilità.

 

A 18 km a sud incontriamo città di Ereğli. Nei dintorni è possibile osservare distese di alberi di ciliegio giallo. Il Museo Archeologico della città accoglie opere ittite, romane, bizantine e selgiuchidi.

 

Karaman, un tempo capitale degli Emirati Karamanidi, fu il primo stato turco ad usare ufficialmente la lingua turca invece del persiano. Infatti, Yunus Emre, il primo grande poeta che scrisce in turco, visse in questo luogo nel XIII secolo. La fortezza circostante risale al tempo dei selgiuchidi, mentre gli edifici più importanti, quali le Moschee di Araboglu, Yunus Emre e Aktekke, come pure la Hatuniye Medrese, furono tutti costruiti ai tempi del regno Caramanide.

 

La regione delle mille e una chiese, come attualmente viene denominata questa zona, e ancora sconosciuta ai più e luogo ideale per gli amanti della fotografia, del trekking, della natura, oltre che per gli esploratori. Sulle cime dei monti, lungo i loro fianchi o nelle valli, è un susseguirsi di cappelle, monasteri e chiese. Sulla cima di uno dei monti più alti della regione, il monte Karadağ (2.288 m.), anticamente si insediarono gli ittiti; attualmente sono visibili resti di un tempio del quale si è conservato un altare con iscrizioni  geroglifiche. Chiamato anche, anticamente, monte dell'Arcangelo Michele (monte Mahalas), questo è anche il luogo dove i primi cristiani edificarono nel IV secolo d.C. un complesso monastico in onore, appunto, dell'arcangelo Michele, con una cappella e una chiesa.

 

Derbe, km 30 a nord di Karaman, è uno dei luoghi visitati da San Paolo, situato ai piedi del Monte Karadağ, vulcano attualmente spento.

 

Vicino a Taşkale, a km 48 ad est di Karaman, sul versante nord della Valle Yeşildere, si trovano i resti della città storica di Manazan. Costruita durante il periodo bizantino l'intera città, con sentieri stretti, case, vie, spazi per il magazzinaggio, cappelle e cimiteri, che occupava complessivamente un'area di tre chilometri in lungo e cinque in largo, fu interamente scavata nella collina rocciosa della valle. Oggi parti della città sono ancora usate per il magazzinaggio del frumento.

 

A sud di Karaman, un sentiero si conduce ai resti di un bel monastero bizantino Alahan. Vi sono bellissime sculture in pietra da ammirare. Sicuramente vi piacerà lo stupendo panorama che si può ammirare da questa magnifica località.

 

Gallerie Immagini:

Konya, Karaman

 

 

Meteo a Konya

ANKARA

 

 

Pacchetti:

 

Tours

 

Mare

 

Caicco

 

Istanbul

 

Cappadocia

 

Tour + Mare

 

Tour + Caicco

 

Caicco + Mare

 

Istanbul + Mare

 

Istanbul+Caicco

 

Ist+Caicco+Mare

 

Last Minute

 

 

Fai da te:

Escursioni
Noleggio Auto
Trasferimenti
Itinerari Suggeriti
Alberghi Consigliati
Traghetti
Voli
Proposte Online

 

 

Turchia Net


Viaggio in Turchia

© Copyrights 2003-2016  Turchia.net - Tutti i Diritti Riservati.