MARMARIS - PHYSKOS


Situata in una baia, protetta da rudi montagne ricoperte di pini, Marmaris e un luogo attraente, soprattutto per gli appassionati di sports nautici e di vela.

E' pure un eccellente punto di partenza per coloro che intendono fare la "Crociera Blu" lungo la costa dell'Egeo.

 

Durante il mese di maggio, l'esposizione degli yacht/charter di Marmaris, vi offre la possibilità di noleggiare degli yachts ed il loro equipaggio, i quali, con tutte le provviste a bordo vi faranno esplorare la bellezza spettacolare del sud della Turchia.

A Marmaris, non mancate di assaporare la cucina tipicamente turca in uno dei ristoranti della marina e di bere il “Rakı” (anice), nel modo tradizionale turco, diluito con acqua e ghiaccio. Più tardi, lasciatevi andare sul lungomare e assaggiate un buon gelato. Infine, per concludere la serata recatevi in un bar animato, oppure andate a ballare fino all'alba in una discoteca sofisticata.

Vi sono cose molto belle da acquistare a Marmaris; delle boutiques, dei bazars colorati e dei mercati offrono una varietà di capi di pelle di ottima qualità, del rame, del bronzo, dei gioielli e degli oggetti di onice. I tappeti

turchi, i prodotti tessili, i ricami, sono dei bei ricordi. Anche il Cam bali, miele profumato al pino, è una produzione locale.

 

 

 

ULTIME PROPOSTELAST MINUTEPER MARMARIS

 

 

 

 

Offerte Speciali

(Solo Agosto)

 - Tour + Crociera in Caicco Marmaris da Roma 2015  € 1115

 - Crociera in Caicco Marmaris + Tour da Roma 2015  € 1015

   

 

 

Scegliere un pacchetto della crociera tra quelli sotto elencati

 

 - Crociera Blu in Caicco Marmaris da Bergamo  da € 520

 - Crociera Blu in Caicco Marmaris da Roma   

 - Crociera Blu in Caicco Marmaris da Bologna   

 - Crociera Blu in Caicco Marmaris da Milano   

 

ed

 

Aggiungere un albergo per il soggiorno mare utilizzando quelli sotto elencati

 

 - Alberghi a Fethiye Marmaris Kas Kalkan7  (voli optional) 2015

 

 

 

 

 

 

L'antica Marmaris, Physkos, era un centro importante lungo la rotta commerciale dell'Anatolia-Rodi-Egitto. Nel XVI sec. d.C. Solimano il Magnifico aveva fatto costruire sulla collina una fortezza le cui rovine si possono ammirare ancora oggi. I nuotatori non devono mancare di visitare il Parco di Ataturk, ad est di Marmaris, dove una spiaggia dal mare poco profondo si prolunga verso la baia dalle acque sicure e tranquille. In questa località l'acqua è abbastanza calda per potervi nuotare dagli inizi di maggio alla  fine  di settembre. 

Marmaris offre agli amatori, centri di tennis e di equitazione. E' inoltre uno dei rari posti al mondo ove potete gioire del profumo inebriante degli alberi d'incenso. Durante la stagione estiva vi sono partenze di ferry-boats da Marmaris per Venezia ogni due settimane.

Vicino a Marmaris, a Içmeler, le montagne dell'interno si prolungano fino alle spiagge di sabbia sotto un cielo blu, un mare limpido, ideale per tutti i tipi di sports nautici. Molti s'innamorano di questo posto irresistibile e vi rimangono più a lungo del previsto. Alberghi di lusso e di varie categorie accolgono i turisti per un soggiorno a contatto con la natura.

Dirigendosi dalle alte montagne verso il villaggio di Turunc lo scenario diIenta incantevole. Questo piccolo villaggio è concentrato tutt'intomo alla baia. La maggior parte dei ristoranti si trova sulla spiaggia, altri un pò più lontano ed offrono una vista superba sulla distesa azzurra.

Kumlubük, paradiso d'un blu turchese, si trova nella parte sud della-baia. Nel nord invece, troviamo l'antica città rodiota Amos, Loryma è situata in fondo alla Penisola di Bozburun, ove si trovano le rovine dell'antico porto e un castello, che può essere raggiunto solamente via mare. Delle baie naturali e tranquille, isolotti sparsi al nord della penicola, offrono tutto quanto c'è di meglio a coloro che aspirano alla tranquillità e alla calma.

Il Golfo di Hisaronu è una delle più belle stazioni balneari della Turchia. Nel Golfo di Gokova troviamo l'isola di Sedir, antica Cedrai.

Dirigendosi dal nord di Marmaris verso la Baia di Gelibolu, si possono visitare le mura della città antica, il teatro ed i templi, poi attraversare la baia con la nave. Questo viaggio offre una vista panoramica indimenticabile.

All'inizio del golfo, si trova il villaggio Gökova; le sue case degradano sul fianco della montagna. Dei ristoranti sono stati costruiti sulle acque effervescenti e fresche delle riviere che si riversano in cascate, offrendo un panorama unico. II venticello fresco del Parco di Gokova con i suoi alti pini, accoglie piacevolmente coloro che vi si vengono a rifugiare dal caldo.

La penisola di Datca è un collegamento naturale tra il Mar Egeo, il Golfo di Gokova, il Mediterraneo ed il Golfo di Hisaronu.

Da Marmaris a Datca, la strada del sud serpeggia per 75 km tra gli alberi e le colline, offrendo una vista stupenda, sulla distesa azzurra del mare. I campeggiatori possono scegliere tra numerosi ed ottimi stabilimenti; i meno avventurosi possono scegliere uno dei numerosi villaggi-vacanza.

Sulla strada per Datca, a 25 Km, si incontra la splendida spiaggia di Aktur.

A Datça, le bianche costruzioni, ornate di fiori, abbelliscono la città. La marina si trova al sud, ma i nuotatori prefericcono la baia del nord. Intorno alla marina, dei bar, dei caffé e una larga selezione di negozi attirano l'attenzione dei turisti. Alcuni negozi rimangono aperti fino a notte tarda. Rilassarsi con un aperitivo, seguito da un pranzo delizioso in uno dei ristoranti accoglienti, è il modo migliore per trascorrere la serata. Qui si trova la classica cucina turca e del pesce fresco. Se vi rimane un pò di energia e se ne avete voglia, fate un giro per trovare una discoteca e vedrete l'alba spuntare. 

A 10  km da Datca si trova la Marina di Kormen dalla quale sono organizzate partenze giornaliere  di ferry-boats per Bodrum.

Se viaggiate fuori Datca, via terra o via mare, troverete delle spiagge immacolate con la sabbia d'oro. Kargı è una di queste famose spiagge. knidos

All'estremità della penisola (a km 38 da Datca), si trova un'antica città della Caria: Knidos, descritta da Strabone come: "una città costruita per Afrodite, la più bella delle dee, sulla più bella delle penicole". Famosa per il suo centro artistico e culturale, nel IV sec. a.C. la città aveva due porti, l'uno sull'Egeo e l'altro sul Mediterraneo. Entrambi sono dominati dalle rovine di un tempio circolare dedicato alla dea dell'Amore. II viale era formato da colonne in marmo bianco, a forma di cuore. La leggendaria statua di Afrodite, opera di Prassitele, una delle più belle sculture del mondo antico, faceva, un tempo, parte di questo tempio. koycegiz

Il villaggio di Köyceğiz, questo villaggio situato sul lato sud dell'omonimo lago, si unisce al Mediterraneo attraverso un canale naturale. Koycegiz è conosciuta per i suoi bagni di fango e acque termali dalle virtù terapeutiche contro i reumatismi. Questo posto unico, è considerato un santuario della natura e della vita selvaggia. daly

Una strada ombreggiata da alberi di incenso vi conduce al piccolo villaggio di Dalyan. Il labirinto del Canale può essere facilmente esplorato via mare, man mano che ci si inoltra in questo tranquillo mondo dei sogni. I ristoranti che si trovano in questi luoghi sono specializzati per i loro piatti deliziosi a base di pesce fresco. cau

Più in alto, in prossimità di una scogliera, al di sopra dell'antica città-porto di Caunos, potrete ammirare magnifiche tombe scolpite nella roccia. Il Delta di Dalyan, con la sua lunga spiaggia Iztuzu di sabbia dorata, è una zona ove la natura viene protetta: un esempio ne sono i rifugi per le tartarughe di mare (Caretta Caretta) e i granchi azzurri.

Ekincik, e un bel luogo per ormeggio di yachts; questa è una zona nella quale potete godere della vista di paesaggi magnifici.

A circa mezz'ora dall'aeroporto di Dalaman troverete Sarigerme, con delle magnifiche spiagge di sabbia e un piacevole villaggio-vacanza discretamente nascosto dentro una foresta di pini. Nel fiume Dalaman il periodo migliore per praticare rafting è quello tra maggio e ottobre. II fiume presenta diversi gradi di difficoltà; il corso superiore è quello che presenta una maggiore completezza, contrassegnata da grado di difficoltà 3.

La strada verso Fethiye sale e scende sulle colline attraverso una regione di foreste che offrono squarci di mare, uno o due isolotti che si riscaldano al sole in una solitudine totale.

II Golfo di Gocek, e la sua simpatica marina, è uno dei migliori centri del Mediterraneo per la vela. Dotato di parecchie isole e insenature, la sua terra e le sue sponde sono Irresistibili.

Le rovine della città antica di Arymaxa, si trovano al sud del golfo, vicino al mare azzurro.

Sull'altro lato, nell'isola Tersane, si possono ancora oggi ammirare le rovine di costruzioni bizantine e quelle di un antico cantiere navale.

Gallerie Immagini:

Dalyan

 

Scarica un documento scritto >>>

Gocek:

Karalos Koyu (Biaia di Karalos):

Dalyan:

 


Le Regioni:

Luoghi di Maggiore Interesse

 

 

MARMARIS

(Regione del Mediterraneo)


Dintorni:

İçmeler

La Penisola di Bozburun

Il Golfo di Gökova

La Penisola di Datça

Datça

Knidos

Köyceğiz

Dalyan

Caunos

Dalaman

Il Golfo di Göcek

 

Bodrum

Fethiye

 

Prenota un Albergo a Marmaris

 Cerca Hotel a ...

 Data check-in

 Data check-out

 

 Pacchetti:

- Tours

- Soggiorno mare

- Crociere caicco

 

 Fai da te:

- Escursioni

- Trasferimenti

- Alberghi Consigliati

- Noleggio Auto

- Voli Charter

 

 


Viaggio in Turchia

© Copyrights 2003-2017  Turchia.net - Tutti i Diritti Riservati.

 

 

Contatore siti